Il subentro

La casa è nuova, il contatore è installato ma non è attiva
nessuna fornitura.

Devi richiedere un subentro

Casa nuova: devo attivare una fornitura dopo un periodo in cui il contatore è stato disattivato.

La casa è nuova, il contatore è appena stato installato oppure non è mai stato attivato.

Devi fare un subentro.

Per richiedere l’attivazione della fornitura elettrica devi chiedere un subentro, chiamando il nostro Servizio Clienti o recarti presso il punto clienti più vicino.
Con questi dati Etruria Luce Gas aprirà una pratica di attivazione e ti consegnerà i seguenti documenti:
dichiarazione sostitutiva atto di notorietà - autocertificazione (art. 46 e art. 47 d.p.r. 28/12/2000 n. 445);
modulo dei dati catastali dell’immobile presso cui è attivata la fornitura elettrica;
proposta contrattuale (alcune parti del modulo sono precompilate con i dati forniti al momento dell’apertura della pratica);
modulo di titolarità immobiliare

Compilali, firmali e una volta riconsegnati ad Etruria Luce Gas, verranno inoltrati al distributore di zona. per la prima attivazione della tua utenza.

Quali dati sono necessari per fare un subentro?

La prestazione di attivazione prevede i seguenti costi:
un contributo fisso di 20,00 € per oneri vamministrativi dovuti a Etruria Luce Gas;
un contributo fissato dal distributore locale territorialmente competente

Quanto costa l’attivazione della fornitura elettrica?

Tieni a portata di mano:
nome e cognome, telefono, data di nascita, codice fiscale, estremi di un documento d’identità;
l’indirizzo di fornitura e l’indirizzo per l’invio delle fatture e di ogni altra comunicazione;
POD e/o codice cliente presente sul contatore;
potenza impegnata;
stato di residenza o non residenza.

In quanto tempo viene attivata la fornitura di energia elettrica?

Etruria Luce Gas ha tempo 2 giorni lavorativi dal ricevimento della documentazione debitamente compilata e firmata per trasmetterla al distributore, che deve attivare la fornitura entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione della stessa. Tieni presente che per contatori di tipo tradizionale, la prestazione viene eseguita togliendo i sigilli al contatore stesso; per contatori di tipo elettronico, l’attivazione avviene generalmente da remoto, senza necessità di intervento in loco da parte del personale tecnico.

Quanto costa un allacciamento alla rete elettrica?

I costi dipendono dal tipo di allacciamento. Per maggiori informazioni consulta il sito dell’ARERA.

Che differenza c’è tra subentro e voltura?

Con il subentro, la fornitura viene attivata da parte di un nuovo cliente dopo un periodo di discontinuità in cui il contatore era stato disattivato dal precedente intestatario. La voltura consiste invece nel cambio di intestatario del contratto senza interruzione dell’erogazione di energia elettrica e/o di gas.

Stanco di cercare? Creiamo assieme la tua fornitura su misura

Scegli come essere contattato